trasloco

Come uscire vivi da un trasloco

Dopo la separazione e il lutto, il trasloco sembra essere uno degli eventi più stressanti e traumatici per ognuno di noi. E, in qualche modo, è infatti anche questa una forma di separazione.

Eternamente romantici, l’affetto e il ricordo degli oggetti con cui condividiamo la vita grava sulla scelta volontaria o costretta a doversene separare.

Traslocare vuol dire cambiare abitazione, e cambiare casa si sa… è un po’ come cambiare la vita. Ma come uscirne vivi da quest’amara trasformazione? Ecco una lista di cose da tenere bene in mente.

Guarda il bello

Tutto ha una fine, ed è un bene perché meraviglioso è ricominciare. Entrare in una casa nuova e vuota può trasformarsi in un’avventura che può rivelare nuovi aspetti del nostro carattere, e se non siamo soli a farlo… mostrare nuove sfumature del nostro rapporto. Quindi getta via la negatività, e gli oggetti inutili, e lasciati coinvolgere dall’energia entusiasmante di poter cominciare una nuova fase della tua vita.

Ho detto bene: getta via gli oggetti inutili. Prova a vivere il tuo trasloco come una prova di dimostrazione verso te stessa, è l’occasione giusta per mettere ordine nella tua vita, e non soltanto tra gli scatoloni. Scegliere cosa portare in una casa nuova e cosa abbandonare è un modo per valutare cosa davvero è importante nella tua vita. Ma non farti prendere troppo dalla nostalgia, prova a dare anche un taglio con il tuo passato.

E, soprattutto, una volta gestiti bene i sentimentalismi: passa alla pratica

Prima di iniziare a muovere i tuoi scatoloni fuori dalla tua (ormai) vecchia casa, siediti a tavolino e organizza il tuo trasloco per non ricevere brutte sorprese più avanti. Fare un trasloco non è soltanto una svolta nella propria vita, ma è anche un progetto pratico che prevede una vera organizzazione.

Tieniti pronto

Se scegliere gli oggetti da portare via era un’attività del tutto individuale, il trasloco non si può fare da soli. Lasciati aiutare dai tuoi amici e, soprattutto, affiancati a preparati professionisti che possano indirizzarti verso scelte giuste. Tieni tutto a mente per poter fare il punto della situazione sul costo trasloco e lasciati consigliare prima di fare scelte azzardate. Ma fai sempre ricerche approfondite sulle ditte di traslochi per evitare spiacevoli sorprese.  Fai sempre una ricerca approfondita sulla ditta di traslochi che hai scelto per evitare spiacevoli sorprese.

Ti toccherà pensare ai trasporti, ai costi, all’imballaggio, fare tante chiamate e molti preventivi, ma non basta pensare soltanto a cosa lasciare indietro: è necessario portarsi avanti e preparare anche la nuova casa. Non dimenticare di richiedere l’allacciamento e l’attivazione dei servizi sufficientemente in anticipo e dovrai comunicare la variazione di residenza alla tua banca, alla tua compagnia assicurativa, al Comune e alla Motorizzazione Civile. Con un passo indietro e uno avanti devi essere pronto a lasciare una casa e prepararne una nuova.

Quando terminerà tutto questo potrai goderti la tua nuova sistemazione con la serenità di aver fatto tutto nel modo giusto, consapevoli che l’ansia era solo il presupposto di un’imminente gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *